Mimosa Festa della Donna: perché si regala e quali sono le idee più originali

Perché si regalano mimose per la festa della donna? Qual è il significato di questo fiore e cosa rappresenta?

Oggi approfondiamo per te un argomento importante, per fare bella figura con lei, regalandole il fiore simbolo per la sua festa con qualche idea particolarmente divertente.

L’8 marzo si avvicina e tutti sono ormai alla ricerca del perfetto regalo per la festa della donna per farla sentire speciale e importante. Ma questo evento non è solo un’occasione per divertirsi, ma un vero e proprio ricordo per quanto le donne hanno dovuto affrontare nel passato e, purtroppo, anche nel presente.

Adesso le donne contribuiscono in maniera importante alla società, ricoprono ruoli importanti e non sono più relegate al ruolo di madre e moglie.

Ma qualunque sia la sua scelta, offrile un po’ di giallo nella sua vita e scopri perché regalare una mimosa per la festa della donna è la scelta più giusta.

Mimosa Festa della Donna: perché si regala e quali sono le idee più originali

mimosa festa della donna

Mimose festa della donna: un po’ di storia

Tutt’ora nel mondo attuale, essere una donna indipendente non è sempre facile. L’8 marzo è l’occasione perfetta per celebrare le conquiste del gentil sesso, le proprie vittorie personali e quelle delle persone a te vicine. È una festa che ci permette di riflettere e di chiederci da dove veniamo e quale sia il nostro scopo nella vita, qual è la strada che stiamo percorrendo e perché. Per questi motivi, prima di dirti perché alla festa della donna si regalano mimose, scopriamo insieme l’essenza di questa giornata così importante.

La Giornata Internazionale della Donna fu istituita in America il 28 febbraio 1909, precisamente negli Stati Uniti, dai socialisti per promuovere la parità dei diritti, tra cui il voto. In quel periodo, infatti, migliaia di donne lavoratrici di New York iniziarono uno sciopero per chiedere stipendi adeguati e migliori condizioni di lavoro. Nel 1911 un incendio uccise 146 lavoratrici.

Qualche anno dopo in Russia, nel 1917, le donne scesero in piazza per chiedere la fine della guerra. Ed è proprio questo l’evento che ha ispirato l’idea di scegliere una giornata comune a tutto il mondo per celebrare le grandi battaglie femminili e sempre in quella determinata occasione si scelse l’8 marzo come Giornata Internazionale della Donna.

In Italia la celebrazione arriva più tardi. Solo nel 1946, dopo la guerra, la Festa della Donna comincia a essere festeggiata in tutto il Bel Paese, creando così la suggestiva tradizione di regalare una mimosa, divenuta il fiore simbolo di questa giornata.

Fiore festa della donna: perché proprio la mimosa?

La mimosa si caratterizza per il suo tipico colore giallo intenso che spicca nel grigio cittadino e segna l’inizio della primavera. Il suo profumo è fresco e delicato e, soprattutto, si trova facilmente.

Ma la mimosa è stata scelta come fiore per la festa della donna per un motivo ancora più semplice: è il fiore primaverile che sboccia prima di ogni altro. Così, i suoi mazzi profumati sono pronti per essere regalati a tutte le donne già durante i primi giorni di marzo; molto spesso i primi fiori possono essere visti addirittura verso la fine di febbraio.

Un mazzo di mimose per la Festa della Donna

Per la tua DONNA nel giorno della sua Festa: Elegante e raffinato Mazzo di fiori di MIMOSA

Torta mimosa per la festa della donna

Non solo fiori, la festa della donna si apre a molteplici possibilità così come la mimosa, simbolo di questo giorno. Anche queste sono tradizioni tutte italiane perché, si sa, noi italici siamo creativi e ci piace inventare idee originali che sappiano stupire. Nascono così la torta mimosa e l’omonimo cocktail, quest’ultimo di origine trentina.

La torta mimosa è diventata molto popolare, soprattutto negli ultimi anni, è famosa per il suo caratteristico colore giallo e, in particolare, per la sua consistenza. È infatti uno sbriciolato di pan di spagna che ricorda molto i germogli appunto della mimosa. È molto semplice da fare: si prepara il pan di spagna e si ricopre con crema pasticcera e panna montata a decorare.

E il cocktail? Niente di meno che champagne e succo di agrumi!

Come puoi vedere, regalare una mimosa per la festa della donna è senza dubbio la scelta più azzeccata, ma nessuno ti vieta di puntare su idee più originali che comprendono l’affrontare una giornata in cucina per deliziarle il palato e stuzzicarle le papille gustative.

Qualsiasi sia la tua idea, non dimenticarti di renderla felice!

Ci piacerebbe sapere la tua opinione

Lascia un commento

Regali perfetti
Logo